Language

Currency

日本をめぐる旅〜風情ある城下町、飛騨高山

Esplorare il Giappone – Hida Takayama, un’affascinante città-castello

La città di Takayama, situata nella parte settentrionale della prefettura di Gifu, viene chiamata “Hida Takayama” perché è al centro della regione di Hida. La pittoresca città-castello e mercantile del periodo Edo è soprannominata “Piccola Kyoto di Hida”. Nella guida francese Michelin è stata presentata come “una città che conserva il paesaggio tradizionale del Giappone” e ha ricevuto 3 stelle. Questo articolo esplora più da vicino il fascino di Hida Takayama.

 

Storia di Hida Takayama

La città di Hida Takayama, che si trova al centro della penisola giapponese, è circondata da montagne, fiumi e canyon. Le aree montuose non erano i posti migliori per lo sviluppo dell’agricoltura, e vi si trovavano solo piccoli villaggi rurali senza prodotti speciali.

Il sistema fiscale fu istituito nel periodo Nara e le varie regioni furono costrette a cedere riso e prodotti locali alla corte imperiale per pagare le tasse. Invece alla modesta regione di Hida fu imposto di fornire manodopera per la costruzione di palazzi o templi nella capitale. Questi lavoratori furono chiamati “Takumi di Hida” e vennero apprezzati per le loro eccellenti abilità. Ci sono ancora molti abili artigiani nella regione di Hida, e l’attività viene tramandata di padre in figlio.

Fu all’inizio del periodo Edo che l’idilliaco villaggio di montagna subì una grande trasformazione. Nagachika Kanamori, che servì Nobunaga Oda, Hideyoshi Toyotomi e Ieyasu Tokugawa durante il periodo degli Stati Combattenti, ottenne un riconoscimento per il suo contributo nella battaglia di Sekigahara e divenne il primo signore feudale di Takayama con l’assegnazione di 38.000 goku (1 goku = 150 kg di riso). Nello stesso periodo in cui Nagachika costruì il castello, iniziò anche a sviluppare la città. Diede alla nuova città una disposizione a griglia, seguendo l’esempio di Kyoto, e procedette anche con la costruzione di templi e santuari nell’area denominata Higashiyama. Questa è la ragione per cui Takayama è ora chiamata “Piccola Kyoto di Hida”. Dopo il 1692, la provincia di Hida divenne un Tenryo (un territorio sotto il controllo diretto dello shogunato) e si sviluppò come una città mercantile.

Hida Takayama ha una cultura unica che si è sviluppata incorporando quelle di Kyoto e di Edo. Ancora oggi, l’atmosfera di quel tempo è visibile nel paesaggio urbano.

 

Siti raccomandati per una visita a Hida Takayama

Il vecchio paesaggio urbano (la via Sanmachi)

Si tratta della strada principale di Hida Takayama. Qui vi sono allineate case tradizionali e case di mercanti del tardo periodo Edo e si può ammirare l’affascinante paesaggio urbano. È un luogo popolare, frequentato da molti turisti, con caffè e negozi di vari prodotti giapponesi. Ci sono molti cibi gourmet, come i ravioli mitarashi al gusto di salsa di soia e il sushi nigiri di manzo di Hida.

Mercato mattutino (i mercati di Miyagawa e di Jinyamae)

Quello di Hida Takayama, fin dall’epoca Edo, è uno dei tre principali mercati mattutini del Giappone. Attualmente ci sono due mercati mattutini, il “Jinyamae” e il “Miyagawa”, dove verdura fresca, frutta e specialità locali vengono vendute quasi ogni giorno. È divertente sentire il puro “dialetto di Hida” della gente del posto.

Takayama Jinya

Il jinya è un complesso di edifici che ospitava gli organismi governativi, chiamati Gundai/Daikansho, e stabiliti dallo shogunato di Edo per controllare direttamente la regione di Hida. Degli oltre 60 jinya esistenti sul territorio nazionale al termine dello shogunato Tokugawa, solo il Takayama Jinya conserva ancora gli edifici principali. Il mercato mattutino “Jinyamae” si trova di fronte alla piazza del Takayama Jinya.

La grande grotta calcarea di Hida

Una grotta calcarea scoperta da un uomo d’affari locale, Tokichi Ohashi, nel 1965. Situata ad un’altitudine di 900 metri, è nota per essere la grotta calcarea presente all’altitudine più elevata del Giappone. Qui sono stati trovati fossili, come quelli di “helictite”, di “gigli di mare” e di “fusulina”, che hanno un alto valore accademico.

 

Shirakawa-go, un sito del patrimonio mondiale

Se si è già visitato la città di Hida Takayama, perché non recarsi al sito di Shirakawa-go, nominato patrimonio mondiale? Shirakawa-go si trova nella valle del fiume Shogawa, nella prefettura di Gifu, ed è un villaggio costellato di case tradizionali in stile gassho (cioè con grossi tetti di paglia spioventi). È un luogo prezioso per preservare il paesaggio originale del Giappone. È attraente in ogni stagione, ma il paesaggio innevato in inverno è di eccezionale bellezza. A gennaio e febbraio, le case vengono illuminate di notte.

 

Hida Takayama, nella prefettura di Gifu, è un’area che conserva intatto il suo paesaggio storico urbano ed è chiamata “Piccola Kyoto di Hida”. Passeggiando per la città si ha la sensazione di aver viaggiato indietro nel tempo fino al periodo Edo. Nelle vicinanze, ci sono molte località interessanti come Shirakawa-go, un sito nominato patrimonio mondiale, e Gero Onsen, una delle tre sorgenti calde più famose del Giappone. Qui il visitatore potrà ammirare il paesaggio tradizionale del Giappone e la sua natura ricca.

Older Post
Newer Post

Popup

Use this popup to embed a mailing list sign up form. Alternatively use it as a simple call to action with a link to a product or a page.

Age verification

By clicking enter you are verifying that you are old enough to consume alcohol.

Search

メインメニュー

Shopping Cart

Your cart is currently empty.
Shop now