Language

Currency

日本をめぐる旅〜南の楽園、沖縄

Esplorare il Giappone - Okinawa, il paradiso del sud

Okinawa, un’isola situata vicino a Taiwan, è una destinazione turistica molto popolare in Giappone. Anche se è una piccola isola, è stata influenzata da vari paesi e ha sviluppato una cultura indipendente. A differenza del resto del Giappone, Okinawa è caratterizzata dal fascino unico di un paese tropicale. In questa sede vengono presentati alcuni luoghi imperdibili se si vuole far visita ad Okinawa.

 

Storia di Okinawa

Okinawa era, un tempo, una nazione indipendente chiamata "Regno delle Ryukyu". La sua economia si è sviluppata intorno al settore marittimo conducendo intermediazioni commerciali con la Cina, il Giappone, la Corea e i paesi del sud-est asiatico. Si dice che il porto di Naha, a quel tempo, era sempre pieno di merci rare e mercanti stranieri.

Nel 1609, il regno fu invaso dall’esercito di Satsuma (l’attuale prefettura di Kagoshima) e passò di fatto sotto il suo controllo. Tuttavia i commerci con gli altri paesi continuarono e mantenne, almeno in apparenza, la propria indipendenza. Nel 1879, poco dopo la Restaurazione Meiji, il Regno delle Ryukyu, dopo 450 anni di storia gloriosa, terminò di esistere e divenne territorio giapponese in qualità di Prefettura di Okinawa.

Dopo la seconda guerra mondiale, fu amministrata dagli Stati Uniti e visse vicende complesse e separate dal Giappone continentale. Dopo 27 anni di occupazione, nel 1972, Okinawa tornò al Giappone.

 

Da cosa deriva il fascino di Okinawa?

Okinawa, situata nell'unica zona di clima oceanico subtropicale del Giappone, è caratterizzata da una vegetazione rigogliosa. Il mare blu screziato di verde smeraldo, la spiaggia bianca delle barriere coralline, la foresta con abbondanti sempreverdi e i fiori colorati, che si possono vedere solo ad Okinawa, fanno dimenticare il trambusto della vita quotidiana e arricchiscono la propria esperienza.

Circondata da un mare bellissimo, Okinawa presenta numerose attività marine, come lo snorkeling e l’immersione. C'è anche la possibilità di incontrare creature rare che non possono essere viste sulla terraferma.

Non solo attività, ma anche attrazioni uniche e cibo di alta qualità. A Okinawa, che è stata influenzata da altre culture e ha sviluppato la propria identità unica, ben nove siti sono stati classificati come patrimonio universale dell’umanità. Inoltre le foreste nel nord di Okinawa e l'isola di Iriomote, che fa parte della stessa prefettura, sono state recentemente classificate patrimonio dell'umanità di carattere naturale. Perché non sperimentare direttamente la storia e il romanticismo che ne pervadono l’atmosfera?

 

Siti raccomandati da vedere

Castello di Shuri

Il castello prosperò quale centro politico, diplomatico e culturale del Regno delle Ryukyu. Lo stile architettonico unico e la tecnologia impiegata per lavorare la pietra, che fusero insieme le culture cinese e quella giapponese, sono considerati di alto valore storico e culturale, pertanto il castello è stato classificato come patrimonio universale dell’umanità. Sebbene il sito principale sia stato completamente distrutto da un incendio nel 2019, il castello è stato riaperto al pubblico per mostrare i lavori di ricostruzione in corso d’opera.

Acquario di Churaumi

Questo acquario di fama mondiale si colloca nella top 10 di luoghi da visitare una volta nella vita. Nella sua vasca, enorme e spettacolare, si possono ammirare pesci di svariate specie, tra cui squali balena e mante della barriera corallina, mentre nuotano tranquillamente. La sensazione è quella di immergersi nel mare di Okinawa.

Spiaggia di Kouri

La spiaggia si trova ai piedi del ponte Kouri Ohashi, che costituisce l’ingresso alla piccola isola Kouri, sita nel nord. Qui il mare poco profondo e cristallino brilla di verde smeraldo nelle giornate limpide, mentre si presenta ai propri occhi una delle più belle spiagge dell’isola principale di Okinawa. Il fatto che sia di facile accesso, circa 20 minuti in macchina dall’aeroporto di Naha, la rende anche più attraente.

Strada del Kokusai

Si tratta della strada principale di Naha, la più grande città di Okinawa. Con una lunghezza totale di circa 1,6 km, questa è una splendida strada fiancheggiata da ristoranti dove si possono trovare cibo tradizionale di Okinawa di alta qualità, negozi di souvenir con prodotti speciali e negozi locali alla moda. Basta semplicemente passeggiare per godersi l’atmosfera.

Isola Zamami

Sita a circa 50 minuti di traghetto ad alta velocità dal porto di Tomari, nella città di Naha, è nota per essere un’isola remota che si può visitare con una gita di un giorno. Il mare qui è di un’accattivante gradazione azzurra che non si vede sull’isola principale di Okinawa. Il mare può essere sfruttato tutto l'anno, per esempio si possono fare snorkeling e immersioni in estate e osservare le balene in inverno.

 

Ci sono molte attrazioni ad Okinawa, e ci si può divertire in vari modi, come ad esempio tramite delle attività marine e sperimentando la cultura del Regno delle Ryukyu. Perché non visitarla una volta? Il ricordo del viaggio ad Okinawa resterà profondamente inciso nel cuore per tutta la vita.

Older Post
Newer Post

Popup

Use this popup to embed a mailing list sign up form. Alternatively use it as a simple call to action with a link to a product or a page.

Age verification

By clicking enter you are verifying that you are old enough to consume alcohol.

Search

メインメニュー

Shopping Cart

Your cart is currently empty.
Shop now