cherry blossoms in the blue sky

Aprile, Fiori di ciliegio sakura in piena fioritura - Le stagioni in Giappone

Aprile è il mese di “Uzuki” in Giappone. Tra le varie teorie sull’origine del nome, quella prevalente sostiene che si riferisca alla stagione in cui fiorisce lo “U no Hana” (deutzia crenata). Un’altra teoria afferma che si riferisca a “Uetsuki”, poiché è il mese in cui si piantano (ueru in giapponese) piantine di riso, l’alimento base del popolo giapponese.

In Giappone l’evento tradizionale di aprile è l’ “Hanami”, che consiste nell’osservare e ammirare la bellezza dei fiori di ciliegio, o “Sakura”. Questo articolo tratta della relazione tra il Giappone e i fiori di ciliegio e dei cinque luoghi più famosi dove vale la pena trascorrere questa giornata almeno una volta nella vita.

 

L’arrivo della primavera in Giappone è sempre accompagnato dai fiori di ciliegio

L’Hanami è un’usanza giapponese che celebra l’arrivo della primavera fin dai tempi antichi.

L’Hanami ha avuto inizio fra gli aristocratici nel periodo Nara (710-784), ed era originariamente un modo per apprezzare i fiori di prugno, introdotti dalla Cina. I ciliegi erano, un tempo, considerati come alberi sacri dove risiedeva il dio della coltivazione del riso, ed erano oggetti da venerare piuttosto che da apprezzare.

Fu solo nell’812 (Konin 3) che i fiori di ciliegio divennero i fiori più popolari in Giappone. L’imperatore Saga tenne un banchetto in occasione dell’Hanami in cui si osservarono i fiori di ciliegio, e da qui l’usanza si diffuse in tutto il paese.

Alla fine l’Hanami divenne popolare anche tra i samurai e i cittadini. I samurai, in particolare, erano attratti dalla bellezza dei fiori di ciliegio perché proiettavano la loro visione della vita e della morte nella graziosa bellezza dei fiori che cadevano.

famiglie e amici si riuniscono sotto i fiori di ciliegio per un picnic.

 

I 5 luoghi dove trascorrere l’Hanami che vale la pena visitare almeno una volta nella vita

Ridotto in termini semplici, l’Hanami è come un picnic in Giappone. Osservare semplicemente i ciliegi in fiore va bene, ma è anche divertente riunirsi con i propri cari e pranzare sotto i ciliegi in piena fioritura. Nei luoghi adibiti all’Hanami, allineate lungo le strade, si trovano bancarelle dello street food che vendono cibo preparato al momento.

Alcuni di questi luoghi sono illuminati di notte. I fiori di ciliegio illuminati dalle luci sono davvero bellissimi e creano uno scenario tipicamente giapponese che trasmette emozioni uniche.

Ecco alcuni luoghi adibiti all’Hanami popolari per gli stranieri. Sono anche famosi come luoghi di turismo, quindi vale la pena visitarli anche se non è la stagione dell’Hanami.

Shinjuku Gyoen (Tokyo)

A 10 minuti a piedi dalla stazione ferroviaria di Shinjuku, questo giardino di 58,3 ettari è un must da vedere. Si tratta di un’oasi nella metropoli, e in primavera, circa 1.000 ciliegi di 65 varietà sono in piena fioritura. L’accostamento dei grattacieli e i ciliegi in fiore può essere vista solo nel cuore della città. Esistono molti tipi di ciliegi, e ogni varietà ha una diversa stagione di fioritura, così i visitatori possono apprezzare l’Hanami per un lungo periodo di tempo.

fioritura dei ciliegi tra i grattacieli a Shinjuku, Tokyo
Parco di Ueno Onshi (Tokyo)

Il parco di Ueno Onshi vanta una lunga storia ed è un luogo popolare per l’Hanami fin dal periodo Edo. Circa 800 ciliegi, per lo più Someiyoshino, sono piantati qui, e le file di alberi in piena fioritura sono uno spettacolo da vedere. Di notte, il parco è illuminato dalle lanterne Bonbori, che creano un’atmosfera romantica.

fiori di ciliegio illuminati nel parco di Ueno a Tokyo
Monte Yoshino (Nara)

Il Monte Yoshino è un sito del patrimonio mondiale dell’UNESCO e attrae turisti da tutto il mondo. La vista di 3 milioni di alberi di ciliegio di circa 200 varietà, per lo più yamazakura bianchi, che coprono l’intera montagna è mozzafiato. In questo caso si parla di “Hitome Senbon”, espressione con la quale si indica “lo splendore di vedere mille alberi di ciliegio in un solo colpo d’occhio”.

migliaia di alberi di ciliegio in fiore nel parco di Yoshino, a Nara
Parco di Maruyama (Prefettura di Kyoto)

Il più antico parco della città di Kyoto è conosciuto come uno dei luoghi migliori per l’Hanami a Kyoto. Circa 800 alberi di ciliegio, inclusi someiyoshino e yamazakura, fioriscono nel parco, che attrae molti visitatori ogni anno nel periodo dell’Hanami. Il Gion Shidare-zakura (albero di ciliegio piangente), che si trova nel centro, è divenuto un simbolo del parco stesso ed è popolare per il suo aspetto grazioso ed etereo.

fioritura di shidare nel parco di Maruyama a Kyoto

Kenrokuen (Prefettura di Ishikawa)

Il Kenrokuen, uno dei tre giardini più conosciuti del Giappone, è famoso anche per la fioritura dei suoi ciliegi. In primavera 420 alberi di ciliegio, di circa 40 varietà, fioriscono uno dopo l’altro. Tra questi vi sono il Kenrokuen kiku-zakura, una varietà rara che è in piena fioritura alla fine di aprile e il Kenrokuen kumagai-zakura, un prezioso albero di ciliegio di 300 anni.

il castello di Kanazawa e i boccioli di ciliegio illuminati

 

Storie relative alle quattro stagioni

 

Older Post
Newer Post

NEWSLETTER

Altre storie sull'artigianato e le culture giapponesi a venire!

Age verification

By clicking enter you are verifying that you are old enough to consume alcohol.

Search

Shopping Cart

Your cart is currently empty.
Shop now